Error loading page.
Try refreshing the page. If that doesn't work, there may be a network issue, and you can use our self test page to see what's preventing the page from loading.
Learn more about possible network issues or contact support for more help.

Food&Wine Italia

Dicembre/Gennaio 2019/2020
Magazine

Un punto di vista internazionale e autorevole sulla scena della ristorazione e sull’universo vino e beverage, con il più grande archivio di ricette da ogni angolo del pianeta. Scoprite con FOOD&WINE ITALIA le destinazioni più emozionanti, le nuove esperienze e i trend emergenti attraverso storie e personaggi fuori dai cliché, grandi reportage fotografici e rubriche originali. Imparate le tecniche dei top chef e preparate il menù perfetto, dagli antipasti ai dessert, con i migliori abbinamenti di vini e cocktail grazie ai consigli dei nostri esperti.

Time to Celebrate

Food & Wine Italia

La carica dei formaggi. • Davanti ai più scenografici “chariot à fromage”, opporre resistenza è inutile

È nata un’isola. • Due secoli di evoluzione delle cucine all’americana

WHAT TO COOK NOW • Quattro ricette, facili e deliziose, per valorizzare al massimo i prodotti di stagione

Nuove destinazioni. • In Portogallo, dove i vini valgono una (ri)scoperta

Bollicine • Tra Francia e Italia, bottiglie di carattere e con personalità distinte per i brindisi delle feste. Per inaugurare con stile - spumeggiante - l’anno che verrà.

SISTEMI GASTRONOMICI • Otto locali tra Verona, Milano e Bahrein, più due nuove aperture, di cui una in Sicilia: Giancarlo Perbellini racconta la sua “galassia”

BEHIND THE SCENES • In ogni numero, il giornalista e illustratore Gianluca Biscalchin ci porta dietro le quinte della ristorazione, dell’hôtellerie e dell’artigianato alimentare. Settima puntata: come nascono i celebri biscotti di Prato

DESIGN CHALLENGE • Reinventare lo chandelier. La “luce delle feste” per antonomasia, ripensata da tre grandi designer, accende di atmosfera tre ambienti molto diversi tra loro - food hall, boutique hotel e ristorante di lusso

Mauro COLAGRECO • UNO STRAORDINARIO UOMO DI RELAZIONI, UN VERO TRASCINATORE, CAPACE DI CONNETTERE PERSONE E TERRITORI NEL SEGNO DEL CALORE E DELL’UMANITÀ. CON LA MOGLIE JULIA AL SUO FIANCO HA CONQUISTATO 3 STELLE MICHELIN E IL PODIO DEI WORLD’S 50 BEST RESTAURANTS.

Rana pescatrice, topinambur

Consommé di cinghiale, ravioli al cavolo rosso e foie gras

Zuppa di pesce medio. Aggiungete il granciporro, coprite e cuocete per 12 minuti. Il granchio è pronto quando le zampe si staccano facilmente dal carapace. Trasferitelo su un piatto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente per 10 minuti. 2. Lavorando sopra una ciotola, eliminate la coda del granchio. Infilate le dita nella piccola apertura anteriore e spingete nelle due direzioni opposte per aprire il granchio. Raccogliete il liquido che fuoriesce nella ciotola (conservatelo per un altro eventuale uso). Raccogliete la polpa e mettetela da parte. Staccate le zampe e le chele del granchio; mettete da parte le chele intere. Aprite le zampe per raccoglierne la polpa; mettetela da parte. 3. Scaldate la zuppa a fuoco medio; aggiungete vongole, cozze, gamberi e mandorle di mare. Cuocete finché i molluschi non si aprono, da 3 a 5 minuti. Aggiungete la polpa e le chele di granchio; spegnete il fuoco. Servite la zuppa calda in piatti fondi; guarnite con foglie di coriandolo fresco e qualche goccia di olio extravergine d’oliva.

E LUCE FU • QUAL È L’ELEMENTO PIÙ IMPORTANTE PER UNA CHEF CHE DEVE PROGETTARE UNA CUCINA TUTTA NUOVA? ALEX GUARNASCHELLI NON HA DUBBI: L’ILLUMINAZIONE NATURALE.

LE 7 REGOLE D’ORO PER PROGETTARE UNA CUCINA SECONDO ALEX

A CENA DA ALEX • Semplice e basato sui prodotti di stagione degli agricoltori di Long Island, questo menu invernale prevede pastinaca, carote e cipolle; lonza di maiale alla senape; broccoli freschi al forno; e la cheesecake più buona di sempre.

L’ISOLA DELLE DELIZIE • SELVAGGIA E REMOTA, LA CORSICA PRODUCE ALCUNI TRA I VINI PIÙ STRAORDINARI DI FRANCIA - E UNA...


Expand title description text
Frequency: Every other month Pages: 132 Publisher: We Inform srl Edition: Dicembre/Gennaio 2019/2020

OverDrive Magazine

  • Release date: December 9, 2019

Formats

OverDrive Magazine

Languages

Italian

Un punto di vista internazionale e autorevole sulla scena della ristorazione e sull’universo vino e beverage, con il più grande archivio di ricette da ogni angolo del pianeta. Scoprite con FOOD&WINE ITALIA le destinazioni più emozionanti, le nuove esperienze e i trend emergenti attraverso storie e personaggi fuori dai cliché, grandi reportage fotografici e rubriche originali. Imparate le tecniche dei top chef e preparate il menù perfetto, dagli antipasti ai dessert, con i migliori abbinamenti di vini e cocktail grazie ai consigli dei nostri esperti.

Time to Celebrate

Food & Wine Italia

La carica dei formaggi. • Davanti ai più scenografici “chariot à fromage”, opporre resistenza è inutile

È nata un’isola. • Due secoli di evoluzione delle cucine all’americana

WHAT TO COOK NOW • Quattro ricette, facili e deliziose, per valorizzare al massimo i prodotti di stagione

Nuove destinazioni. • In Portogallo, dove i vini valgono una (ri)scoperta

Bollicine • Tra Francia e Italia, bottiglie di carattere e con personalità distinte per i brindisi delle feste. Per inaugurare con stile - spumeggiante - l’anno che verrà.

SISTEMI GASTRONOMICI • Otto locali tra Verona, Milano e Bahrein, più due nuove aperture, di cui una in Sicilia: Giancarlo Perbellini racconta la sua “galassia”

BEHIND THE SCENES • In ogni numero, il giornalista e illustratore Gianluca Biscalchin ci porta dietro le quinte della ristorazione, dell’hôtellerie e dell’artigianato alimentare. Settima puntata: come nascono i celebri biscotti di Prato

DESIGN CHALLENGE • Reinventare lo chandelier. La “luce delle feste” per antonomasia, ripensata da tre grandi designer, accende di atmosfera tre ambienti molto diversi tra loro - food hall, boutique hotel e ristorante di lusso

Mauro COLAGRECO • UNO STRAORDINARIO UOMO DI RELAZIONI, UN VERO TRASCINATORE, CAPACE DI CONNETTERE PERSONE E TERRITORI NEL SEGNO DEL CALORE E DELL’UMANITÀ. CON LA MOGLIE JULIA AL SUO FIANCO HA CONQUISTATO 3 STELLE MICHELIN E IL PODIO DEI WORLD’S 50 BEST RESTAURANTS.

Rana pescatrice, topinambur

Consommé di cinghiale, ravioli al cavolo rosso e foie gras

Zuppa di pesce medio. Aggiungete il granciporro, coprite e cuocete per 12 minuti. Il granchio è pronto quando le zampe si staccano facilmente dal carapace. Trasferitelo su un piatto e lasciate raffreddare a temperatura ambiente per 10 minuti. 2. Lavorando sopra una ciotola, eliminate la coda del granchio. Infilate le dita nella piccola apertura anteriore e spingete nelle due direzioni opposte per aprire il granchio. Raccogliete il liquido che fuoriesce nella ciotola (conservatelo per un altro eventuale uso). Raccogliete la polpa e mettetela da parte. Staccate le zampe e le chele del granchio; mettete da parte le chele intere. Aprite le zampe per raccoglierne la polpa; mettetela da parte. 3. Scaldate la zuppa a fuoco medio; aggiungete vongole, cozze, gamberi e mandorle di mare. Cuocete finché i molluschi non si aprono, da 3 a 5 minuti. Aggiungete la polpa e le chele di granchio; spegnete il fuoco. Servite la zuppa calda in piatti fondi; guarnite con foglie di coriandolo fresco e qualche goccia di olio extravergine d’oliva.

E LUCE FU • QUAL È L’ELEMENTO PIÙ IMPORTANTE PER UNA CHEF CHE DEVE PROGETTARE UNA CUCINA TUTTA NUOVA? ALEX GUARNASCHELLI NON HA DUBBI: L’ILLUMINAZIONE NATURALE.

LE 7 REGOLE D’ORO PER PROGETTARE UNA CUCINA SECONDO ALEX

A CENA DA ALEX • Semplice e basato sui prodotti di stagione degli agricoltori di Long Island, questo menu invernale prevede pastinaca, carote e cipolle; lonza di maiale alla senape; broccoli freschi al forno; e la cheesecake più buona di sempre.

L’ISOLA DELLE DELIZIE • SELVAGGIA E REMOTA, LA CORSICA PRODUCE ALCUNI TRA I VINI PIÙ STRAORDINARI DI FRANCIA - E UNA...


Expand title description text